Offerte Speciali e Last Minute

Week end d'autunno in Basilicata a Viggiano in Val d'Agri

OFFERTA WEEKEND D'AUTUNNO IN BASILICATA A VIGGIANO IN VAL D'AGRI
per castagne & funghi, tra natura & cultura
, tra saperi & sapori

castagneOFFERTA WEEKEND AUTUNNO 2017

N° 2 giorni di pensione completa

€ 118,00 a persona
per adulti in camera doppia

Sconto del 25% sul 3° - 4° - 5° letto

N° 1 giorno di pensione completa

€ 60,00 a persona
per adulti in camera doppia
(supplemento singola 30%)

Sconto del 25% sul 3° - 4° - 5° letto

richiesta informazione offerta

Ci dimentichiamo quanto sia meraviglioso e semplice l'autunno...

BoscoViggiano e la Val d'Agri sono la meta ideale per una vacanza autunnale. Siamo nel Parco Nazionale dell’Appennino Lucano – Val d’Agri e Lagonegrese: un immenso mosaico di boschi, prati, pascoli e corsi d’acqua che danno vita ad una delle zone verdi più belle dell'Italia meridionale. Non c'è niente di più interessante di una bella passeggiata in montagna durante il periodo autunnale. I colori e le atmosfere che si respirano in questo momento sono fantastiche.

autunnoLungo i suoi sentieri, all’ombra di faggi e castagni, tutti tinti di giallo, rosso ed arancio, incontriamo diverse specie di funghi e frutti di bosco. Fragoline selvatiche, more di rovo e lamponi, che qui abbondano, hanno una stagione di maturazione e di raccolta molto lunga, che può protrarsi fino ai primi di dicembre, ma non mancano nemmeno, nei mesi precedenti, ribes rossi e neri, mirtilli ed uva spina. Le bacche dai bei colori che vanno dal giallo al rosso rubino o al nero splendente, spuntando tra i rovi o tra il verde del fogliame, sono una gioia per gli occhi e, subito dopo, per il gusto.

marsicovetere

Tra le attrattive della Val d’Agri, oltre quelle offerte dalla natura, ci sono i numerosi piccoli borghi arroccati sulle colline, lungo il corso del fiume che dà nome al territorio e lo attraversa da nord a sud. A Viggiano, sono da vedere i ruderi del castello e la splendida chiesa rupestre di Santa Maria della Pietra. Assolutamente da visitare la Basilica Pontificia di Viggiano dove è custodita la statua della  Madonna Nera del Sacro Monte di Viggiano, Regina e Madre delle genti lucane.
Nelle vie del paese antichi portali con bassorilievi riproducenti arpe e violini, strumenti musicali di cui il padrone di casa era maestro, testimoniano la presenza, tra i secoli XVII° e XIX°, di straordinari liutai, costruttori di strumenti musicali di grandissimo pregio. Meritano una visita Marsicovetere, uno dei paesi più alti della regione, dove si può passeggiare tra un labirinto di scale e vicoli, alla ricerca dei palazzi gentilizi dei numerosi feudatari ai quali di tempo in tempo appartenne il territorio.

Nel cuore della valle, a Grumento Nova, conosciuta come la piccola Pompei della Basilicata, si può visitare l’area archeologica dell’antica Grumentum, città romana del III secolo a.C. che conserva i resti di numerosi antichi edifici, tra i quali il tempio, l’anfiteatro e l’acquedotto. A poca distanza, a Moliterno, si trovano altre interessanti testimonianze storiche: le belle chiese barocche e un imponente castello normanno con due torri ed un mastio merlato che domina il centro abitato e gli ha regalato anche il nome per via della sua “mole eterna”.

Insomma una bella giornata immersi nella natura incontaminata del Parco Nazionale Appennino Lucano.

Sei qui: Home Offerte

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo vedi la nostra cookie policy.

Accetto i cookie da questo sito.